Dalle aule parlamentari alle aule scolastiche. Unità, Nazione, Costituzione

2010-2011:

Bando per l'anno scolastico 2010-2011:
bando
allegato A - allegato B

 

L'elenco delle scuole

 

Le giornate di formazione (2-3 dicembre 2010)

I docenti delle scuole selezionate hanno partecipato ad una serie di incontri con parlamentari, esperti e rappresentanti del MIUR, ed hanno affrontato le tematiche inerenti lo sviluppo dei  progetti presentati.

Per approfondire


Cerimonia conclusiva (26 e 27 maggio 2011)

Resoconto della cerimonia e materiali relativi alle giornate del 26 e 27 maggio

 

I lavori premiati

Nella prima categoria (lavori che presentano ampia ed articolata rielaborazione culturale delle tematiche trattate) il premio è andato al Liceo Scientifico "G. Vasco" di Mondovì (CN) con il progetto "Amor di Patria: cominciamo a fare!" a pari merito con l'ITCG "Medaglia d'oro Città di Cassino - Roccasecca - Cassino (FR) con il progetto " Frammenti di storia locale nel cammino verso la Costituzione". Inoltre per la stessa categoria è stata segnalato il progetto del Liceo "Tito Livio" - Martina Franca (TA) dal titolo " Come una rivista: sentimenti, ideali, esperienze di unità nazionale dal 1861 al…".

Nella seconda categoria (lavori che presentano ricchezza di documentazione, originalità e approfondimento nella ricerca) il premio è andato all'Istituto tecnico per geometri e per il turismo “G.B. Carducci-G. Galilei” di Fermo con il progetto " Carta d'identità costituzionale di ogni italiano: 1° gennaio 1948" a pari merito con l'Istituto Tecnico Geometri "G. G. Marinoni" di Udine con il progetto "Alla ricerca delle tracce e dei luoghi della memoria". Inoltre per la stessa categoria è stata segnalato il progetto del Liceo "A. Pigafetta" (Contrà Cordenons) di Vicenza dal titolo "L’ideale della cittadinanza nei documenti di archivio del Liceo".

Nella terza categoria (lavori che presentano originalità per il mezzo espressivo prescelto, maestria nell'uso delle tecnologie, forte efficacia comunicativa, soprattutto nei confronti dei giovani) il premio è andato, a pari merito, al Liceo artistico “F.Figari” di Sassari con il progetto "La Costituzione: un argine contro la violenza e le guerre tra popoli in tutto il mondo" e all'IPSSAR di Assisi (PG) con il progetto "Come raccontare la Costituzione Italiana attraverso il cibo". Inoltre per la stessa categoria sono stati segnalati il progetto "Io non c'ero…..mi hanno raccontato……ho condiviso e ho voglia di continuare" dell' ITC Federico II di Capua (NA) e il progetto "Un nuovo sbarco" dell'IIS "Mamoli" di Bergamo.

Nella quarta categoria (lavori che, grazie al coinvolgimento di enti, istituzioni o autorità locali, da cui hanno attinto accurata documentazione, presentano attitudine a sensibilizzare le realtà territoriali e rilevante livello di fruibilità didattica e divulgativa) il premio è andato all'IIS "Enzo Siciliano" di Bisignano (CS) con il progetto "Gli invisibili di quaggiù. Il Risorgimento calabrese dal protagonismo ai valori e ... oltre". Inoltre per la stessa categoria sono stati segnalati il progetto "L'autonomia spiegata ai giovani dai giovani" del Liceo Classico "La Farina" di Messina e il progetto "Da Leopoldo di Toscana alla nascita della Repubblica: per riflettere sul laborioso cammino verso la democrazia" dell'Istituto Professionale “G. Caselli” di Siena.